Gli anniversari del 2016: Henry Dutilleux e Alberto Ginastera

Quest’anno ricorre l’anniversario di nascita di due grandi compositori: Henry Dutilleux e Alberto Ginastera. Ne ripercorriamo brevemente vita e opere citando il Dizionario enciclopedico universale della musica e dei musicisti pubblicato dalla UTET e disponibile nella Biblioteca Della Corte in consultazione.

Henri Dutilleux

Henri Dutilleux (Angers, 22 gennaio 1916 – Parigi, 22 maggio 2013). Compositore francese, vincitore di un premio d’armonia nel 1935, l’anno successivo gli è stato conferito un secondo riconoscimento per il contrappunto e la fuga, e nel 1938 ha ottenuto il “Grand Prix de Rome” con la cantata “L’Anneau du Roi”

Ha collaborato alla Radio dal 1945 al 1963, dal 1961 ha insegnato composizione all’Ecole Normale de Musique e dal 1970 al Conservatorio di Parigi. “Grand Prix National de la Musique” nel 1967.

Dutilleux si è rapidamente affermato come uno dei compositori più dotati ed originali della sua generazione.

L’aspetto essenziale del suo procedimento creativo consiste infatti nel raggiungimento di un sottile equilibrio tra l’intuizione ed il rigore, la chiarezza ed il mistero, le grandi concezioni d’insieme e il senso acuto del dettaglio: l’espressione generale rivela la profondità e la concentrazione del pensiero. […]

Egli ha mantenuto un assoluta indipendenza da tutte le convenzioni, sia quelle accademiche sia quelle d’avanguardia. I suoi obiettivi e la sua evoluzione personale sono i soli elementi che condizionano la scelta ed il trattamento delle tecniche e della scrittura senza però esservi mai sottomesso.

Questo artista segreto, quest’uomo riservato ed indecifrabile, esercita un fascino che fa di ogni audizione delle sue opere un avvenimento cui la platea […] partecipa con entusiasmo ed ammirazione.

Forse questa risonanza […] è un indice non soltanto del potere indiscutibile di questa musica ammaliante ma anche di una tendenza alla concezione, assai rara nella nostra epoca, della totale compitezza dell’opera che deve essere moderna ma senza ostentazione e in cui la perfezione tecnica non ha distrutto e nemmeno dominato la ragione artistica.

(Dizionario enciclopedico universale della musica e dei musicisti-UTET)

Opere di Henry Dutellieux presenti in biblioteca:
Works for Cello and Orchestra: 13.F.80
L’arbre des songes (concerto per violino e orchestra): 88.F.7
“Tout un monde lointain…” :  97.F.383
Cello Concertos: 10.F
Mystere de l’istant; Metaboles; Timbres, espace, mouvement”: MC. 890
Sinfonia n. 1; Timbres, espaces, mouvement : 88.F.158
Complete Solo Piano Mus: 12.F. 701
Symphonie n.2 “Le Double”;
Timbres, Espace, Mouvement ou “La nuit etoilee”; Metaboles: F.3759

Tra i libri presenti in Biblioteca Musicale vi segnalo
“Mistero e memoria dei suoni / Henri Dutilleux ;
conversazioni con Claude Glayman ; traduzione italiana di Marco Mazzolini “ ;
prefazione di Enzo Restagno: 806.F.120


Alberto Ginastera

Alberto Evaristo Ginastera (Buenos Aires, 11 aprile 1916 – Ginevra, 25 giugno 1983) si diplomò nel 1938 al conservatorio della sua città, dove dal 1953 insegnò composizione. Nel 1945 con una borsa di studio della fondazione Guggenheim si recò negli Stati Uniti dove furono eseguite diverse sue composizioni.

Direttore del conservatorio di La Plata, da lui fondato nel 1948 dovette abbandonare il posto nel 1952 in seguito alla sua opposizione al regime peronista. […] Ginastera è considerata una delle figure creativo preminenti della musica latino-americana del XX secolo.[…] Nelle sue composizioni più che imitare modelli popolari Ginastera assimilò vari tipi di musica popolare per il loro valore simbolico. Una caratteristica importante è l’uso frequente dell’accordo “naturale” della chitarra  (con corde vuote MI-LA-RE-SOL-SI-MI) che spesso compare nella forma alterata cromatica.

Con il quartetto n.2 (1958) ha avuto un nuovo periodo creativo. Considerata una fase di neo-espressionismo essa è caratterizzata da un’ampia utilizzazione di tecniche dodecafoniche.

(Dizionario enciclopedico universale della musica e dei musicisti-UTET)

Opere di Alberto Evaristo Ginastera  presenti in biblioteca:
Complete piano music; The 3 string quartets;  Quintet op. 29; 12 Songs; op. 16: 96.F.675
The Complete Piano Music & Chamber Music with Piano Vol.1: 96.F.673
The Complete Piano Music & Chamber Music with Piano Vol. 2  96.F.674
The Three String Quartets: 96.F.676 Pampeana : 04.F.133
The promise of music / a documentary by Enrique Sánchez Lansch (DVD) : 12.P.107

Altre registrazioni di Alberto Evaristo Ginastera sono disponibili in CD che raccolgono brani di più compositori.

Annunci

Un Commento

  1. Pingback: Gli anniversari del 2016: Enrique Granados, Rabindranath Tagore | Biblioteca Musicale Andrea Della Corte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: