Pooh: i primi e ultimi 50 anni

POOH_reunion

In occasione del 50° anno di carriera dei Pooh, ripercorriamo la storia di un gruppo che ha fatto la storia della musica pop italiana.

Partiamo dal 1966, anno in cui iniziano i concerti e le registrazioni. La prima formazione ufficiale è guidata dal batterista Valerio Negrini e dal chitarrista Mauro Bertoli, fondatori quattro anni prima dei Jaguars, band che avrebbe cambiato nome in Pooh prendendo spunto dall’orsacchiotto della letteratura per ragazzi Winnie The Pooh. Il loro primo 45 giri è “Vieni fuori / L’uomo di ieri”.

In pochi mesi si uniscono a loro Roby Facchinetti (tastiere) e Riccardo Fogli (basso), che prendono il posto di Bob Gillot e Gilberto Fagioli. Mario Goretti è l’altro chitarrista della formazione, che sarà sostituito nel 1968 da Dodi Battaglia.

Il primo abbandono è del 1971: il batterista Valerio Negrini lascia la batteria a Stefano D’Orazio ma rimarrà come autore dei testi della maggior parte delle canzoni dei Pooh.

Due anni dopo, nel 1973 è il bassista Riccardo Fogli a lasciare il gruppo. La vicenda della separazione inizia tempo prima, durante una tournée con Patty Pravo: Riccardo si innamora di lei, la storia inizia ad entrare sempre più insistentemente nel mondo del gossip, fino a rivolgere l’attenzione più ai due innamorati che ai Pooh. Inevitabile quindi l’ultimatum imposto a Riccardo da parte dei compagni e del produttore Giancarlo Lucariello, che considera la storia un danno d’immagine per il gruppo.

La volontà di dedicare più tempo alla sua Patty porta Riccardo ad abbandonare la band, ma l’allontanamento è anche condizionato dal fatto che Giancarlo Lucariello, affidando la voce solista di “Tanta voglia di lei” a Dodi Battaglia, riconduce Riccardo ad un ruolo sempre più da comprimario.

L’ultimo importante cambiamento arriva nel 2009: Stefano D’Orazio, desiderando voltare pagina nella sua vita artistica e personale, e ritenendo di avere ormai dato tutto al mondo “Pooh” , lascia il gruppo e si dedica alla scrittura di testi di altri progetti musicali.

Il 2016 è l’anno della reunion: i tre Pooh chiamano Stefano D’Orazio e Riccardo Fogli per festeggiare i 50 anni di carriera e concludere l’attività professionale.

Tra le varie iniziative, è in programma una serie di concerti-evento a Milano (10 e 11 giugno – Stadio San Siro), Roma (15 giugno – Stadio Olimpico) e Messina (18 giugno – Stadio San Filippo): quattro live della durata di circa 3 ore. L’8 settembre, infine, ultimo atto all’Arena di Verona con colleghi del mondo dello spettacolo.

A settembre uscirà il disco celebrativo “Reunion – L’ultima notte insieme” con 4 brani inediti. Per ora, si possono esplorare i loro 50 anni di carriera con i dischi disponibili in Biblioteca Musicale:

vinile 33 giri – 13.L.3235 – 1978 – 1981

vinile 33 giri – 13.L.4426 – ’81-’84 / e tutto quanto mai apparso su long-playing

vinile 33 giri – 13.L.3502 – Aloha

vinile 33 giri – 13.L.4166 – Anthology

vinile 33 giri – 13.L.3478 – Asia non Asia

vinile 33 giri – 13.L.3446 – Boomerang

vinile 33 giri – 13.L.3500 – Buona fortuna

vinile 33 giri – 13.L.3479 – Giorni infiniti

vinile 33 giri – 13.L.3562 – Il cielo è blu sopra le nuvole

vinile 33 giri – 13.L.3188 – Oasi

vinile 33 giri – 13.L.3501 – Tropico del nord

vinile 33 giri – 13.L.3499 – Viva

cd – 13.F.3436 – Amici x sempre

cd – 15.F.1397 – Ascolta

cd – 13.F.5611 – Ascolta

cd – 13.F.3437 – Buonanotte ai suonatori

cd – 15.F.2567 – Cento di queste vite

cd – 13.F.3291 – Musicadentro

cd – 13.F.4902 – Noi con voi live

cd – 13.F.5610 – Un posto felice

Di particolare interesse è il vinile “Pooh 81-84” nel quale sono contenuti molti brani poco conosciuti, colonne sonore di serie televisive e lati “B” di 45 giri, oltre all’autobiografica “Anni senza fiato”.

La raccolta “Anthology” contiene le precedenti quattro raccolte con la successione delle canzoni rivista e rimaneggiata, e un picture-disc contenente la versione inglese di “Se nasco un’altra volta (Another life)” e il brano “Another life” pubblicato solo nella versione CD di “Asia non Asia”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: