Beethoven e l’universo femminile

beethoven e le donne

Nell’articolo precedente Beethoven: la fisicità e il carattere abbiamo parlato di quanto fosse difficile la personalità di Ludwig Van Beethoven. Quanto dunque poteva essere ancora più complicato il suo rapporto con le donne?

È affascinante affrontare questo argomento poiché ci può portare a conoscere meglio l’uomo, vissuto quasi 200 anni fa, e anche a comprendere meglio alcune opere dell’artista.

Beethoven non si sposò, però aveva un debole per le donne. Steven Isserlis nel suo libro “Perché Beethoven lanciò lo stufato” (Ed. Curci) scrive:

…certamente “aveva occhio per le signore”; in effetti, aveva spesso quattro occhi per le signore, perché quando vedeva una bella donna per strada, prendeva i suoi occhiali e la esaminava attentamente mentre gli passava accanto…

Malgrado si dichiarasse a molte donne, fu parecchio sfortunato e riuscì raramente a portare a buon fine le sue conquiste. I motivi erano diversi: alcune erano spaventate dal suo comportamento bizzarro, altre erano di rango nobiliare e dunque a lui inaccessibili, altre ancora erano già sposate.

Per comprendere meglio quanto per lui fosse importante l’amore verso un donna ci affidiamo alle parole stesse del compositore.

La “Lettera all’immortale amata” è un documento manoscritto, ritrovato in un mobiletto della sua stanza pochi giorni dopo la sua morte, datato tra il 6 e il 7 luglio 1812.

Si tratta di tre lettere che Beethoven scrisse ad una donna che amava e che ricambiava il suo amore. Chi fosse questa donna è uno dei grandi misteri della sua vita.

Due emeriti studiosi, Massin e Maynard Solomon, ipotizzano di identificare l'”amata immortale” con Joséphine von Brunsvik o Antonio Brentano, ma il piccolo ritratto ritrovato accanto al manoscritto non corrisponderebbe a nessuna delle due.

Chi era dunque la misteriosa “immortale amata”? Ad oggi non se ne conosce l’identità; vi lasciamo comunque alla lettura di alcuni brani tratti da queste tre lettere:

6 luglio, di mattina.
Mio angelo, mio tutto, mio io — Sono poche parole per oggi, e per giunta a matita (la tua) — Il mio alloggio non sarà definito prima di domani — che inutile perdita di tempo — Perché questa pena profonda, quando parla la necessità — può forse durare il nostro amore se non a patto di sacrifici, a patto di non esigere nulla l’uno dall’altra; puoi forse cambiare il fatto che tu non sei interamente mia, io non sono interamente tuo: Oh Dio, volgi lo sguardo alle bellezze della natura e rasserena il tuo cuore con ciò che deve essere — l’Amore esige tutto, e a buon diritto — così è per me con te, e per te con me. Ma tu dimentichi tanto facilmente che io devo vivere per me e per te; se fossimo davvero uniti, ne sentiresti il dolore tanto poco quanto lo sento io……….

6 luglio, di sera.
……….Per quanto tu mi possa amare — io ti amo di più. — Ma non avere mai segreti per me — buona notte — Dato che sto facendo la cura dei bagni devo andare a letto — Oh Dio — così vicini! così lontani! Non è forse il nostro amore una creatura celeste, e, per giunta, più incrollabile della volta del cielo?…….

Buon giorno, il 7 luglio
…….amami — oggi — ieri — che desiderio struggente di te — te — te — vita mia — mio tutto — addio. — Oh continua ad amarmi — non giudicare mai male il cuore fedelissimo del tuo amato.
Sempre tuo
Sempre mia
Sempre nostri — L
.

Come precisato negli articoli precedenti, La Biblioteca Musicale Della Corte contiene più di 500 cd con opere di Beethoven. Qui segnaliamo dunque solo le “Opere Complete” e una versione delle Sinfonie di Beethoven revisionata da Christopher Hogwood e dall’Academy of Ancient Music, che ripropone le pratiche d’esecuzione dell’epoca con l’utilizzo di strumenti originali o copie moderne.

Complete Beethoven Edition – Deutsche Grammophon (87 CD): 01.N.1
Beethoven Edition – Brillant (100 CD): 08.N.2
Beethoven: Complete Masterpieces – Sony (60 CD): 11.N.3
Le sinfonie di beethoven + ‘Ouvertures’ ‘Coriolan’ e ‘Egmont’
Academy of Ancient Music Christopher Hogwood: 14.F.70

Buon ascolto!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: