Ravel

ravel1

Di Laura Ventura

E’ un pomeriggio d’autunno e il divano ammicca lasciandovi presagire la piacevolezza di un pomeriggio di lettura insieme?
Il libro adatto a voi e al vostro divano è sicuramente questo: Ravel di Jean Echenoz.
Noi lo abbiamo trovato fra i nostri scaffali e lo abbiamo letto. Ci è piaciuto tanto che ce lo siamo passato e adesso vorremmo anche prestarvelo.
Il Ravel del titolo è proprio quel Ravel, quello del Bolero.
E nel libro si parla anche della composizione – forse la sua più celebre – nata da una richiesta di Ida Rubistein per un balletto che lei stessa avrebbe dovuto interpretare.
Il brano orchestrale che Ravel riesce a inventarsi è, come lo stesso compositore dirà, partitura senza musica, catena di montaggio musicale, senza forma né sviluppo (se non timbrico), fatta di ripetizione ipnotica, ostinato ritmico e straordinario intensificarsi di colore orchestrale.
Avrà un successo incredibile, anche senza il balletto per il quale è stato scritto, a prescindere dalle coreografie che nel tempo lo hanno incorniciato (anche se abbiamo tutti negli occhi quella di Maurice Béjart, la più rappresentata, quella che ha fatto anche la storia del balletto, e alla fine forse quella che “gli sta meglio”).
Ma questo libro di 115 pagine  – avete capito che per affrontarlo non occorre essere dei grandi lettori – ci racconta molto altro di Maurice Ravel, del suo stile, della sua eleganza, delle sue fissazioni (le sue scarpe di vernice per i concerti, i suoi tanti pigiami per la traversata atlantica sul piroscafo France, le sue Gauloises anche nella tournée statunitense); della sua vulnerabilità e della malattia che lo portò a non essere più lui.
Con grazia e leggerezza queste pagine ci consentono di accostarci con discrezione alla storia di un uomo… che faceva il compositore.

Collocazione in Biblioteca musicale Andrea Della Corte: 808.D.30 e 809.D.126 (18)
Lo trovate anche in altre sedi del Servizio Biblioteche della Città di Torino

Annunci

Informazioni su Biblioteca musicale Torino

Biblioteca civica musicale "Andrea Della Corte", corso Francia 186, 10145 Torino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: