Mark Lewisohn, cosa si può ancora scrivere sui Beatles?

Sappiamo tutto quello che c’è da sapere sui Beatles, e allora cosa altro può essere ancora scritto? Tutti dicono così tutto il tempo e io non sono d’accordo nemmeno per un secondo.

Rubiamo questa frase al sito personale di Mark Lewisohn e non possiamo che constatare che la sua attività negli ultimi trent’anni la conferma in pieno.

Mark Lewisohn, giornalista e scrittore inglese, è riconosciuto come il maggior esperto mondiale dei Beatles. I suoi scrupolosissimi studi gli hanno permesso di scrivere opere di incredibile completezza e precisione su tutta la vita e produzione del gruppo di Liverpool. I fanatici dei Beatles non possono prescindere dai libri di questo autore, grazie al quale si conosce in maniera “verificata” tutto ciò che è possibile sapere al di là di quanto rientra nel campo della leggenda.

Nel 1986 l’allora ventottenne Mark Lewisohn scrive “The Beatles Live!”, una cronologia completa dei concerti dei Beatles.

Poco tempo dopo viene invitato dalla casa discografica EMI ad ascoltare tutti i nastri che contengono le registrazioni delle session negli studi di Abbey Road. Mark si trova dunque ad ascoltare la quotidianità dei quattro di Liverpool alle prese con arrangiamenti, prove e incisioni.

Lo stimolo è ricostruire, nel suo tipico stile “cronologico”, tutte le giornate (nel caso specifico: nottate) che il gruppo ha passato all’interno degli studi diventati leggendari dopo “quella” copertina delle strisce pedonali, dopo “quel” concerto sul tetto. Ne nasce un saggio che in Italia è stato pubblicato da Arcana con il titolo “The Beatles – Otto anni ad Abbey Road”, che contiene anche un’intervista a Paul McCartney.

Negli anni 90 Lewisohn firma molte note storiche per libretti di cd dedicati ai Beatles e contributi per album di McCartney. È soprattutto il progetto “The Beatles Anthology” a richiedergli molte energie: la sua supervisione sulla raccolta di registrazioni inedite e filmati d’epoca è un tipico esempio del metodo meticoloso ed “enciclopedico” che ha esercitato per tutta la sua carriera.

In Italia è uscito anche “La grande storia dei Beatles” (Giunti, 1996), voluminoso tomo ricco di contributi fotografici, che giorno per giorno racconta cosa stavano facendo i Beatles in quel decennio magico che li ha visti esplodere e incidere dischi indimenticabili. Tra registrazioni, concerti, apparizioni tv e quant’altro, il tutto è corredato da locandine e immagini d’epoca, per un’opera con l’ambizione di essere “definitiva”.

Ma non c’è opera sui Beatles che sia “definitiva”, se ritorniamo alle parole dello stesso Mark Lewisohn: nemmeno le sue! Infatti in questo periodo sta lavorando a una trilogia di volumi che contengono tutto lo scibile possibile sui Fab Four. Il primo tomo è uscito in Inghilterra nel 2013 (“The Beatles: Tune In”) ma per le prossime uscite bisognerà aspettare anni, perché l’autore ha dichiarato di essersi trovato ad affrontare una mole di lavoro maggiore delle aspettative.

Per sapere qualcosa in più sui Beatles, senza essere obbligati ad affrontare letture “monstre”, si può intanto iniziare con “Strawberry Fields”, una guida essenziale alla storia del gruppo che Mark Lewisohn ha scritto durante i lavori di ricerca di tutti questi anni. È uscito per Giunti nel 1995 e può essere considerato un “Bignami” di tutte le sue ricerche. È disponibile nella Biblioteca Musicale Andrea Della Corte (collocazione VEN 89) ed è di lettura agile e immediata.

In seguito, se il lettore si appassionerà, potrà trovare nelle biblioteche torinesi anche i citati “The Beatles – Otto anni ad Abbey Road” e “La grande storia dei Beatles”. Il passo successivo, evidentemente, sarà presentarsi come concorrenti a Rischiatutto.

Annunci

Informazioni su Paolo Albera

Seduto sugli allora.

Un Commento

  1. Pingback: The Beatles – Tutti i testi 1962-1970 | Biblioteca Musicale Andrea Della Corte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: