The Beatles – Tutti i testi 1962-1970

the beatles tutti i testi

Molti dicono di aver imparato l’inglese con le canzoni dei Beatles. È il metodo più naturale di apprendimento di una lingua: ascoltare le melodie vocali, immaginare un significato, poi leggere i testi magari sui libretti dei dischi, dunque provare a tradurli intuitivamente. Infine, sfogliare un libro di traduzioni.

Oggi la Rete è piena di siti che propongono le traduzioni di una quantità incredibile di testi di canzoni. Ma spesso si tratta di traduzioni automatiche e letterali, che non rendono giustizia al significato e al “sentimento” dei pezzi. I libri editi da case editrici specializzate sono generalmente più precisi e interessanti per esplorare un artista in tutta la sua poetica e ispirazione.

I libri di testi di canzoni in circolazione, pur essendo molto accurati, propongono una scelta per forza parziale della produzione di un artista, visto che molti sono ancora in vita o in attività. Un libro che possa dirsi “completo” non può che riferirsi a qualcuno che abbia indubitabilmente cessato la propria carriera: i Beatles, per esempio.

Arcana è una casa editrice tradizionalmente specializzata in musica. Sotto la direzione del giornalista musicale Riccardo Bertoncelli, nel 1992 esce “Beatles – Tutti i testi 1962-1970”, a cura di Donatella Franzoni e Antonio Taormina. Qui ecco i testi, tradotti e commentati, di tutte le canzoni composte dai Beatles durante la loro carriera discografica, una vera manna dal cielo per gli appassionati. Questo libro è fuori commercio, dunque è una chicca che ormai si può trovare solo in biblioteca.

Questa pubblicazione comprende anche le composizioni destinate ad altri cantanti (John Lennon e Paul McCartney si prestavano talvolta come autori per le “star” del momento) ed esclude dunque le cover da loro eseguite, anche quelle divenute talmente famose da essere associate esclusivamente ai Beatles, come “Twist and shout”.

“Love me do” è il primo di questi circa duecento testi scritti in un decennio scarso dalla coppia Lennon/McCartney, con molti preziosi contributi da George Harrison e un paio da Ringo Starr. Con il veloce susseguirsi degli album e degli anni, dalle più semplici canzoni d’amore si passa a testi ben più complessi, che vanno di pari passo con le esperienze del gruppo: l’India e il misticismo, le droghe, temi sociali e di attualità… le note dei curatori accompagnano e spiegano questo percorso contestualizzando le canzoni con informazioni tratte dall’ampia bibliografia dedicata al gruppo di Liverpool, che si trova a fine libro.

La bella canzone ha la sua forza nell’armonia perfetta tra musica e testi. Le canzoni dei Beatles, in particolare, non possono rimanere per noi che parliamo un’altra lingua dei semplici “motivetti”. All’interno della Biblioteca Musicale di Torino è disponibile l’opera omnia dei Beatles, racchiusa in un cofanetto di cd e ascoltabile in Fonoteca, ma vale la pena scoprire anche questo libro, che svela e interpreta i significati di melodie immortali, proponendo così nuove chiavi di interpretazione e facendo capire davvero quanto sono belle queste canzoni.


Collocazione in Biblioteca Andrea Della Corte: BCT 804.L.17

Annunci

Informazioni su Paolo Albera

Seduto sugli allora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: