Narrazioni musicate

Proposte per l’anno scolastico 2016-2017 / 1
Proposte per l’anno scolastico 2016-2017 / 2

Cosa ci fanno di prima mattina sul palco della Biblioteca Musicale “Andrea Della Corte” due agenti della banda della Polizia municipale di Torino, cinque bibliotecari e qualche volontario musicista? Tentano e riescono a dar corpo a un progetto nato quattro anni fa da una collaborazione con la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea e diventato poi un nuovo modo di parlare di musica classica (o, se preferite, colta) ai bambini di tutte le scuole primarie della Città. IMG_6850Al progetto si dedica Laura Ventura, dipendente della Biblioteca musicale in possesso di diploma di violino, dandosi il compito di studiare progetti didattici per le scuole materne e primarie. Perché? Per tentare di costruire il pubblico del futuro; per far nascere un incontro – quello con certa musica – che per molti sarebbe altrimenti negato.

Ai bambini, lo sappiamo, bisogna raccontare… Ed essere disposti a lasciarsi condurre dalla relazione e dall’interazione che ne scaturiscono. Buon ritmo, scelta di materiali di qualità e storytelling accattivante possono riuscire a catturare attenzione e curiosità. Questi gli ingredienti per i percorsi di conoscenza tematici proposti ai più grandi.

Quanto ai più piccini, la musica è fatta filtrare attraverso brevi interventi dal vivo a commento di racconti e fiabe, arricchiti anche da un movimento scenico pensato a misura degli spazi del palco della Tesoriera: sagome che si muovono davanti a fondali dipinti, giochi di ombre su proiezioni di acquerelli, maxi libro pop-up. Tutto, dai testi, alla musica, all’animazione, costruito per questo progetto e… originale!

In biblioteca siamo abituati a  fare tutto con le nostre forze. E quando ci sono, la differenza si percepisce…

IMG_6984r

Ecco allora Rosanna Nocco, laurea in storia antica, prestare la sua voce, esercitandosi nella dizione e affrontando dure sessioni di prova a casa con i tre figli. Roberta Di Martino, autrice di tutti gli interventi scenici, attinge al bagaglio di esperienza maturato in Accademia di Belle Arti e a teatro. I bibliotecari Sebastiano Midolo, laurea in storia della musica e studi in pianoforte e composizione e Claudio Burdese, eccellente polistrumentista, dedicano impegno e qualche mattinata al progetto. Poi, per rinforzare i fiati, viene in soccorso la Banda della Polizia Municipale con la generosa collaborazione di Luca Ferrara alla tromba e di Dario Arneodo al sassofono o si chiede al volontario musicista folk Luigi Mingoni di aggiungersi agli altri con il suo flauto traverso. Prezioso e importante l’aiuto volontario degli amici musicisti professionisti: il corno di IMG_6870Livio Ramasso è la nuova, toccante voce strumentale della quale si arricchiscono le fiabe musicate. Le trame nascono dalla scrittura narrativa e musicale di Laura Ventura.
Il risultato? Quattro titoli, quattro fiabe originali: I Musicanti di Brema, in una nuova e coinvolgente versione, La Villa incantata, dedicata ai fantasmi della Tesoriera, Le avventure di Gatta Sofia e di violinronfo e la fiabastrocca di quest’anno, Il mondo del Boh. Tantissimi gli appuntamenti durante l’anno, tutti riservati alle scuole.

Galleria fotografica